Cerca
Close this search box.

Premiazione Premio Mario Tobino 15 edizione 2019-2020

PREMIO MARIO TOBINO XIV EDIZIONE

Istituiti di Istruzione Secondaria di II grado della provincia di Lucca, laboratorio di scrittura creativa

1° PREMIOMARTINA CASTELLANO del Liceo Scientifico “Barsanti e Matteucci”, Viareggio

MOTIVAZIONE: Originale la scelta del bullismo nel mondo robotico dei Cyborg.  La protagonista lotta per anni contro la sua trasformazione in creatura perfetta e bella, tipica del mondo in cui vive, e nasconde la sua diversità, la presenza nel suo corpo di manifestazioni umane, ma quando questo viene scoperto, è emarginata anche dagli amici. La sua volontà di non cedere è vinta dal sentimento più umano, il desiderio di amore che la spinge a rinunciare alla sua identità. Tanto triste quanto efficace nella traduzione fantastica il messaggio: in qualunque spazio e tempo, non si può essere diversi dal modo comune, la diversità è sempre perseguitata e, soprattutto, non c’è via di scampo, non valgono la volontà né la libertà di scelta: soccombere o, per essere accettati e vivere insieme agli altri, omologarsi.

Istituti di Istruzione Secondaria di I grado della provincia di Lucca

tema: Una mappa per Tobino

1° PREMIOClasse 1C della Scuola “L. Nottolini” di LammariProf.ssa Del Carlo Anna Lisa

QUANDO A LUCCA C’ERANO LE BALENE” Audio libro cartaceo

La presentazione, sintetica, evidenzia la collaborazione con le altre discipline, nonostante la distanza per il Covid. Il lavoro, una pubblicazione ben rifinita, curata nei particolari e nell’insieme, arricchita da sussidi audio visivi, si presenta in modo brillante ed efficace. E’ un percorso dei luoghi amati da Tobino nella città di Lucca, scelti in modo appropriato e fatti rivivere con sensibilità, gusto e fantasia.

PREMIO STRAORDINARIO

Classe 3A – Scuola “R. Gragnani” di Torre del Lago – Prof.ssa Monica Pieraccini

“Il territorio per Tobino divenne una mappa vista da tante sfaccettature, un pensiero che mutava nel tempo, in uno svanire indefinito che lasciava spazio al sogno, alla paura, al viaggio immaginario e raccontato.” Partendo da questa affermazione, si individuano luoghi e tematiche su cui costruire la mappa. Viene scelta Medusa, Viareggio, densa dei ricordi e delle emozioni della giovinezza di Tobino, scelti, rivissuti e interpretati dai ragazzi in modo efficace e creativo. Lavoro interdisciplinare nei limiti imposti dal momento, in collaborazione con le varie discipline.

Condividi

Continua a leggere