Cerca
Close this search box.
img-1

La Fondazione

img-2

Conservare, valorizzare, ma soprattutto mettere a frutto e sviluppare la grande eredità culturale di Mario Tobino; riportare alla luce le vicende dell’Ospedale di Fregionaia fin dalla sua istituzione, recuperare la memoria storica di un’intera comunità, favorire l’indagine critica della produzione letteraria tobiniana e allo stesso tempo farsi strumento di promozione del dibattito regionale e nazionale destinato a progettare il futuro dell’assistenza psichiatrica: con questi intenti è nata la Fondazione Mario Tobino.

Della multiforme figura di Tobino – medico psichiatra dalla grande attenzione per la persona del malato, poeta e scrittore capace di giungere con immediatezza al cuore del lettore, uomo che ha vissuto il suo tempo con un forte impegno civile – la Fondazione è impegnata a valorizzare ciascun singolo aspetto senza alcuna chiusura nella dimensione puramente rievocativa e celebrativa; e ancor più vuole caratterizzarsi come strumento culturale che, nel nome di Tobino, si misura con i problemi di oggi e contribuisce a delineare le strategie dell’intervento di domani.

In questo alveo la Fondazione ha operato fino dalla sua costituzione il 1 marzo 2006, e a tale complessa e ambiziosa missione intende rimanere fedele nei prossimi anni.

Molto proficui, e destinati ad approfondirsi, sono i rapporti della Fondazione con l’Università di Pisa e l’Università di Bologna e altrettanto promettenti risultano i primi passi della costituzione di una rete nazionale e internazionale di fondazioni e istituzioni impegnate sia nelle problematiche dell’assistenza al disagio psichico sia in quelle della salvaguardia urbanistica e paesaggistica degli edifici degli ex manicomi, con particolare attenzione alle modalità di riutilizzo e di riappropriazione culturale da parte delle comunità attraverso la rielaborazione della memoria.

La Fondazione opera in stretto rapporto con la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, l’Azienda Usl Toscana Nord Ovest, la Provincia e il comune di Lucca e il comune di Viareggio.

Finalità e statuto

La “Fondazione Mario Tobino” è stata costituita, su iniziativa della Amministrazione Provinciale di Lucca, con atto pubblico in data 1 Marzo 2006, quale fondazione di partecipazione senza scopo di lucro, con sede in Lucca, località Maggiano,  in Via di Fregionaia, nei locali del complesso dell’ex Ospedale Psichiatrico, al fine di promuovere la conoscenza della figura e dell’opera dello scrittore e medico psichiatra Mario Tobino, tra i maggiori autori italiani del ‘900, che per lunghi anni operò presso il medesimo complesso ospedaliero.

Il nome di Tobino è indissolubilmente legato al vecchio manicomio, al cui interno visse per oltre quarant’anni, curando con amore i suoi pazienti e scrivendo le sue opere letterarie, quali Il figlio del farmacista, Le libere donne di Magliano, Il clandestino, Per le antiche scale, La bella degli specchi, tradotte in moltissime lingue e vincitrici di premi quali lo Strega, il Campiello e il Viareggio.

La Fondazione ha la finalità di promuovere la conoscenza della figura e dell’opera dello scrittore e medico psichiatra Mario Tobino. La Fondazione, cura, sviluppa, diffonde, approfondisce, tutela, conserva e valorizza ogni documento e testimonianza relativi all’opera di Mario Tobino in tutte le sue più ampie ramificazioni, in tutti i suoi intrecci interdisciplinari, in tutte le sue valenze e modalità, pratiche, teoriche e didattiche attraverso la realizzazione di seminari, studi, convegni, pubblicazioni, attività di ricerca, strumenti multimediali e quant’altro ritenuto coerente con i fini statutari con il più ampio concorso delle istituzioni scolastiche, universitarie e sanitarie, di ricerca. La Fondazione Mario Tobino organizza e gestisce altresì i beni mobili, libri, oggetti, strumentazione ed ogni altro documento conservato negli spazi che costituiscono la sede della Fondazione medesima.

 

MEMBRI FONDATORI  

Membri Fondatori sono la  Provincia di Lucca, il Comune di Lucca, la Azienda USL 2 di Lucca, il Comune di Viareggio e gli eredi di Mario Tobino, i quali hanno costituito il Fondo di Dotazione iniziale mediante versamenti in contante e mediante trasferimenti in comodato d’uso di beni mobili ed immobili.

I beni immobili sono appunto rappresentati da porzione del complesso di Maggiano,  costituita dalla Casa de Medici, dai locali del Laboratorio e dalla Biblioteca.

Qua di seguito lo statuto e i bilanci in formato .pdf per il download. Per una corretta visualizzazione dei file si consiglia il download gratuito di Acrobat Reader

Statuto

Lo statuto della nostra Fondazione

Bilanci

Bilanci consuntivi approvati e misure di trasparenza nel sistema delle erogazioni pubbliche

Pubblicazioni

Le ultime pubblicazioni della Fondazione

Organigramma

Presidente
Isabella Tobino

Vice Presidente
Francesca Pacini

Consiglio di Amministrazione
Vittorio Armani
Mario Giuliani
Massimo Marsili
Fabrizio Papi
Lucia Salvadori

Revisore dei Conti
Roberto Sclavi

Comitato Scientifico  
Isabella  Tobino – Presidente
Valeria Babini
Marcello Ciccuto
Liliana Dell’Osso
Giulio Ferroni
Paola Italia
Gloria Manghetti
Enrico Marchi
Riccardo Roni
Roberto Sarlo
Michele Zappella
img-3

Link partner

img-4
img-5
img-6
img-7
img-8
img-9
img-10
img-11
img-12
img-13
img-14
img-15
img-16
img-17
img-18
img-19
img-20
img-21

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere periodicamente informazioni e aggiornamenti sulle nostre attività